Eolico, ancora un secco no agli espropri

Oggi, 13 dicembre 2017, sulla Montagna di Morcone, si è ripetuto lo stesso copione di ieri che aveva vanificato il tentativo delle ditte eoliche di immissioni in possesso in alcuni terreni privati.
Le ditte eoliche sono arrivate puntuali all’appuntamento, con verbali e con picchetti alla mano, ma si sono ritrovati di fronte, di nuovo, la fermezza e la determinazione dei proprietari che hanno bloccato la procedura.
Gli espropriati hanno eccepito, come ieri, le stesse difformità tra progetto approvato dalla Regione Campania con AU 999/2014 ed espropri da attuare.
A nulla è servito l’intervento dei Carabinieri e Forestali che si sono recati sul posto in quanto gli impavidi proprietari stavano, semplicemente, esercitando un sacrosanto diritto riconosciuto dalla legge.
Ancora complimenti a tutti e, naturalmente, restiamo in attesa di sapere i risvolti della faccenda.

 

 

Condividi la notizia con i tuoi amici, e per essere sempre aggiornati in tempo reale, clicca Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

 

Comments

comments