Fiera di Morcone, la Filiera delle Carni chiude il programma dei convegni

La Fiera di Morcone punta da tempo sulla divulgazione di importanti messaggi per il territorio, che vanno dalla promozione turistica, alla tutela dell’ambiente, alla conoscenza delle eccellenze sannite e delle filiere enogastronomiche. Conoscere ciò che si mangia significa ripercorrere anche le abitudini territoriali, che caratterizzano i prodotti e la genuinità di formaggi, latte, carni. In questi contesti di divulgazione rientrano anche i Seminari, Convegni e Tavoli istituzionali, dove attori territoriali ed esperti, discutono delle problematiche e sulle potenzialità del made in Sannio.

“Filiera delle Carni-Azioni di Tutela dei consumatori  dei produttori e delle imprese”è stato il Leitmotiv delle giornate in Fiera, con l’ultima Tavola Rotonda che ha chiuso il ciclo di incontri puntando su “Filiera delle carni e sicurezza alimentare, autorità competenti ed altri enti a confronto” un momento di importante divulgazione economico/scientifica che traccia il percorso degli animali da macello, dall’allevamento alla trasformazione. L’incontro, moderato dalla Dott.ssa Danila Carlucci  coordinatrice Servizio Veterinario Asl Benevento, ha visto gli interventi del vice sindaco di Morcone Ferdinando Prisco, il Presidente della Fiera di Morcone Giuseppe Solla, il Presidente Coldiretti Campania, Gennarino Masiello,il Direttore Sanitario IZSM, Giorgio Galiero, il Vice Presidente dell’Ordine Veterinari Provincia di Benevento,Angelo Coletta. Dal Tavolo, che ha messo in evidenza la bontà e la sicurezza  delle carni sannite, i minuziosi controlli negli allevamenti e nelle aziende di trasformazione, è venuta fuori l’esigenza di ottenere una “carta delle carni” così come esiste la carta dei vini, allo stesso modo si dovrebbe ottenere la tracciabilità nella ristorazione, per dare importanza e tutelare gli allevatori e le aziende virtuose.

“Questo appuntamento con gli esperti, era doveroso per le aziende che esprimono serietà sul nostro territorio, è servito per mettere in luce tutto il lavoro che c’è dietro una bistecca, i costi, i controlli, la ricerca,e quindi il risultato finale che garantisce tutela per il consumatore” ha affermato Solla, che ha parlato come Presidente della Fiera e come imprenditore del settore carni.

Dopo la Tavola Rotonda, la Professoressa Milly Pati Chica, dell’Accademia Italiana della Cucina, ha condotto una degustazione guidata di due piatti a base di carne “Pietanza di ieri” realizzata dal Rural chef Dino Martino, e di una “Pietanza di oggi” realizzata dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero”Don Peppino Diana” di Colle Sannita, nell’ambito della spazio intitolato “Carni rosse bovine nella cucina del Sannio”.

 

Condividi la notizia con i tuoi amici, e per essere sempre aggiornati in tempo reale, clicca Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

banner_baita_LIBRO