Sementia, grani antichi per il futuro dell’umanità

sementia

Sementia è un evento per realizzare un confronto efficace tra gli operatori della filiera cerealicola, una manifestazione dedicata alla diffusione della conoscenza dei grani antichi, ovvero quei grani su cui, nel corso degli ultimi anni, si sta rivolgendo l’attenzione di un numero sempre crescente di operatori e di quelli che Slow Food ama definire co-produttori.

I grani antichi rappresentano uno strumento efficace per lo sviluppo sostenibile delle piccole comunità locali, in particolare per quelle comunità per troppo tempo costrette ingiustamente a relegarsi in un’agricoltura marginale, resiliente, per non cedere ai tentacoli dei processi di industrializzazione senza alcuna etica ambientale.

Nel corso della tre giorni confluiranno a Morcone e Sassinoro produttori, mugnai,panificatori, pasticcieri, pizzaioli e birrai da tutta Italia, ovvero tutti i principali attori della filiera cerealicola.

Questo il programma dell’evento:

sementia_programma

Con Sementia Slow Food si pone l’obiettivo di far aumentare la conoscenza e l’utilizzo dei cereali antichi, a partire proprio da quei luoghi dove esiste una radicata tradizione produttiva in tal senso. I grani antichi sono varietà del passatorimaste autentiche e originali, ovvero quei grani che non hanno subìto alcuna modificazione da parte dell’uomo per aumentarne la resa.

Un esempio tra i più conosciuti grani antichi a livello nazionale è il Senatore Cappelli ma ne esistono molti altri a seconda della regione di produzione. Esistono ad esempio il Saragolla, la Tumminia, il Grano Monococco, la Solina, il Gentil Rosso, la Verna, il Rieti, solo per citarne alcuni.

È importante incentivarne il reinserimento nella produzione e nel consumo perché, oltre a non essere stati modificati geneticamente dall’uomo per ottenerne una maggiore resa, le farine che da essi si ottengono sono per lo più meno raffinate (generalmente vengono macinati a pietra), contengono minori quantità di glutine e riducono così lo sviluppo di intolleranze, risultando più facilmente digeribili, conferiscono al prodotto profumi e sapori che i grani industriali ci hanno fatto dimenticare. Con i grani antichi inoltre si offre un valido contributo a produzioni di piccola scala, incentivando la filiera corta e tutelando, oltre alla biodiversità, anche valori sociali e culturali delle comunità ingiustamente ritenute marginali.

Sementia è un appuntamento che si snoda attraverso incontri orizzontali tra persone che svolgono lo stesso ruolo nella filiera e incontri su tematiche condivise da più fasi della filiera. Nel corso della manifestazione saranno tuttavia ampiamente privilegiati i momenti informali e conviviali per facilitare gli scambi. In chiusura dell’evento, sarà prodotto un Documento di Sintesi con le linee guida emerse dai tavoli di lavoro.

Il motore dell’idea progettuale è l’ideazione di un percorso partecipato ed integrato di valorizzazione di risorse locali, che possa essere nello stesso tempo prospettiva di sviluppo locale e di crescita civile globale, anche nel senso di una nuova logica di fruizione turistica di un patrimonio di interesse collettivo.

 

Per essere sempre aggiornati in tempo reale, cliccate Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook