Impegno in difesa della Nostra Terra, premiati i comitati civici

Una rappresentanza dei due Comitati civici della nostra terra, “A Tutela e Salvaguardia della Montagna di Morcone” e “La Nostra Terra è il Nostro Futuro”, ha partecipato Sabato, 18 marzo 2017 ad una cena di beneficenza organizzata dall’Associazione Padre Giuseppe Tedeschi onlus presso l’Agriturismo Cassetta a San Giuliano del Sannio (CB).
Nel corso della serata, il Presidente Onorario dell’Associazione, Michele Pietraroia, Consigliere regionale nonché componente della Commissione Ambiente e Territorio della Regione Molise, ha donato ai due Comitati della Città di Morcone una pergamena riconoscendo agli stessi l’impegno profuso, da anni, nella battaglia in difesa dei territori sanniti, sempre più oggetto di speculazioni.
In particolare, nel consegnare i due attestati, Michele Pietraroia ha voluto sottolineare il valore delle azioni che stanno svolgendo le due associazioni per contrastare le imprese eoliche che hanno aperto un cantiere sulla Montagna di Morcone, nel territorio del Matese

Per installare impianti impattanti che stravolgeranno in modo irreversibile la Valle del Tammaro, il Tratturo Pescasseroli – Candela, la millenaria città sannitico-romana di Saepinum-Altilia, l’istituendo Parco Nazionale del Matese, il Parco Geopaleontologico di Pietraroja (BN) e una delle aree paesaggistiche più belle del Mezzogiorno. Le autorizzazioni rilasciate dalla Regione Campania – ha continuato Michele Pietraroia – sono prive del parere della Regione Molise e del parere della Direzione Regionale del Ministero dei Beni Culturali del Molise, non convocate alle conferenze di servizio, così come è stato evidenziato in note inoltrate a diversi Organi dello Stato nessuno escluso. Purtroppo la Regione Molise ha scelto di rimanere in silenzio e non porre con fermezza la questione sulle pesantissime ricadute che quelle autorizzazioni determineranno sul proprio territorio. Nonostante note, sollecitazioni informali, richieste ufficiali e interrogazioni, la Regione Molise è rimasta impassibile e inerme al cospetto di una questione che ne lede la dignità istituzionale e ne compromette progetti di sviluppo connessi con il Parco del Matese e la valorizzazione paesaggistica, turistica e dei beni culturali.

Condividi la notizia con i tuoi amici, e per essere sempre aggiornati in tempo reale, clicca Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

Fiera17_endbanner