Eolico in montagna: bloccati i lavori a Ripa Malaportelle, inizia il Presidio

Oggi, martedì, 14 febbraio 2017, un gruppo di attivisti, di allevatori e agricoltori della montagna di Morcone ha deciso di bloccare pacificamente i lavori che, da giorni, sono in corso in località Ripa Malaportelle sulla montagna di Morcone.

Proprio in questi luoghi ,sabato scorso, c’era stato un sit-in di diverse persone ed associazioni ambientaliste per attirare l’attenzione sull’immane devastazione che riguarderà la nostra montagna ad opera dell’eolico selvaggio.
Lo stesso giorno era stata presentata opportuna denuncia al Comando Stazione Carabinieri Forestale di Pontelandolfo, alla Comunità Montana Titerno e Alto Tammaro e alla Procura della Repubblica di Benevento, per denunciare irregolarità e per chiedere l’intervento urgente del Comando Carabinieri Forestale di Pontelandolfo affinchè sonspendesse i lavori in corso.
Intervento di Carabinieri e Forestale che ieri, lunedì 13 febbraio 2017, c’è stato senza che sortisse, però, gli effetti sperati.
Così, stamattina, quando le ruspe e le trivelle dell’eolico hanno ricominciato i lavori è intervenuta esasperata la gente della nostra terra per tentare di fermarle!
Ed ora inizia il presidio permanente del popolo sannita.
Chiunque vorrà sostenere questa giusta causa è ben accetto!

AGGIORNAMENTO DELLE 16.30

Appena messo sotto sequestro il cantiere in Località Ripa Malaportelle sulla Montagna di Morcone

16716173_1836647309907688_7460952586575220476_o

 

Per essere sempre aggiornati in tempo reale, cliccate Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook