Trema ancora il Centro Italia, scosse avvertite anche nel Sannio

Prima una forte scossa di terremoto, di magnitudo 5.4 sulla scala Richter a soli 9 chilometri di profondità, è avvenuta alle 19,11 nel Centro Italia, con epicentro nella provincia di Macerata, tra Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci, avvertita a Roma, L’Aquila, Perugia e Terni. Poi, alle 21,18, una ancora più forte, di magnitudo 6.3.

Entrambe le scosse sono state registrate anche dagli strumenti dell’Osservatorio Sismico “L. Palmieri”, dove la stazione sismica da poco messa in funzione a Sassinoro ha registrato l’evento qui:

scossa_sassinoro_26ott_1

Questo invece il sismogramma della stazione sismica di Cusano Mutri

scossa_cusano_26ott_2

Al momento non si hanno notizie per fortuna di danni a persone o cose, anche se resta grande la paura nei cittadini che hanno avvertito le scosse dello sciame sismico ancora in atto.

 

Per essere sempre aggiornati in tempo reale, cliccate Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

Fiera17_endbanner