Raccolta differenziata, quando i numeri non tornano

Non siamo in presenza di un mistero all’italiana, ma qualcosa che non torna c’è in seguito alla pubblicazione sul Sole24Ore della mappa provinciale della percentuale di Raccolta Differenziata riferita all’anno 2015 secondo gli ultimi dati ufficiali disponibili dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ed elaborati da Infodata.

Dopo il primo commento a caldo dell’Assessore all’Ambiente, Marzio Cirelli, la percentuale dichiarata dalla ricerca riferita al Comune di Morcone del 63,90% non trovava riscontro negli atti al registro dello stesso ente. Documento alla mano, secondo quanto si ricava dall’Osservatorio Provinciale Rifiuti Benevento la raccolta differenziata ha raggiunto nel nostro comune la percentuale del 66,11% nello stesso periodo preso in considerazione (1 Gennaio 2015 – 31 Dicembre 2015).

Uno scarto inferiore ai 3 punti percentuali, dunque, ma che in materia di Raccolta Differenziata fa una sostanziale differenza: 65% è infatti il magic number, la soglia minima che i Comuni sono tenuti a rispettare per evitare le sanzioni correlate. Nel premio dei “Comuni Ricicloni” riconosciuto per l’anno 2015 al Comune di Morcone, viene addirittura calcolata un’altra percentuale, il 72,3%.

Il problema più evidente di questo cocktail di numeri è sicuramente la mancanza a questo punto di un metodo unico per il calcolo della Percentuale sulla Raccolta Differenziata. Ora, invece, l’aspetto più preoccupante è un altro: chi dovrà decidere le sanzioni da applicare, il Ministero dell’Ambiente, quale report andrà a prendere come riferimento ?

Condividi la notizia con i tuoi amici, e per essere sempre aggiornati in tempo reale, clicca Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

banner_baita_LIBRO