La FotoGallery della passeggiata della Famiglia

La camminata di Domenica 12 Marzo 2017, è iniziata nel migliore degli auspici. Il tempo bello ed il sole splendente ci ha accompagnati durante tutta la mattinata permettendoci di godere piacevolmente delle bellezze della nostra montagna in un clima tipicamente primaverile.

Al presidio antieolico ci ha accolto Marianna Parcesepe con il suo buon caffè e, dopo, esserci organizzati in gruppo, ci siamo incamminati, a piccoli passi, verso il Lago Spino.

Non abbiamo seguito un sentiero ben preciso perché abbiamo preferito riscoprire ogni angolo della nostra lussereggiante area SIC (Sito di Interesse Comunitario) per ammirarne gli splendidi paesaggi mozzafiato dove, in questo periodo dell’anno, la natura si risveglia dopo il lungo periodo invernale.

La mattinata soleggiata ha esaltato le bellezze di una terra ricca di risorse.

Abbiamo visto le rigogliose “spinarole”, caratteristiche formazioni erbose circolari di un verde intenso, già pronte a produrre i prelibati prugnoli o “spinaruli”, ricercati funghi che nascono in questo territorio.

Abbiamo respirato una fresca aria di primavera grazie alle grandi distese di profumati crochi (il fiore dello zafferano), di candidi bucaneve e di infiorescenze di scilla blu.

Il tragitto è stato allietato dalla presenza di un gruppo di cavalli che, per l’occasione, ci ha accompagnati, passo passo, fino ai crinali che affacciano sul Lago Spino. Crinali di rocce calcareee impreziositi da agrifogli spettacolari e magnifici faggi (habitat prioritari) destinati a lasciare il posto alle torri d’acciaio dell’eolico selvaggio che cambieranno per sempre i connotati di questi splendidi paesaggi.

Una terra, quella della Montagna di Morcone, ricca d’acqua fresca e cristallina, di storia e di tradizioni che, con i suoi caratteristici tholos (casette in pietra a secco dei pastori) testimoniano la presenza di una civiltà antica vissuta in questi luoghi a stretto contatto con la natura.

Una terra incontaminata dove, da sempre, la pastorizia ha assicurato genuini prodotti lattiero-caseari e squisite carni, grazie ai pascoli rigogliosi. E questo lo hanno potuto piacevolmente constatare chi ha potuto fermarsi a pranzare all’Agrigurismo “Il Rifugio di Montagna”, sito proprio nei pressi del presidio antieolico. Un gustoso menù a base di prodotti tipici della nostra terra (affettati e formaggi locali, cavatelli al ragù, carni al sugo ed arrosto, ecc.) ha deliziato il palato dei commensali.

E’ terminata così, nel migliore dei modi, la nostra giornata in montagna all’insegna della valorizzazione ma, soprattutto, della tutela e promozione del nostro territorio nella speranza che anche i “ciechi” ed avidi fautori del triste destino della Montagna di Morcone si ravvedano e fermino definitivamente l’avanzata dell’eolico selvaggio nella nostra terra.

La Galleria fotografica è stata curata da Angela de Cianni, Erasmo Timoteo, Ersilia Ponte, Giacomo Romano, Giovanni Di Muccio.

Condividi la notizia con i tuoi amici, e per essere sempre aggiornati in tempo reale, clicca Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook

banner_baita_LIBRO