Il gambero d’acqua dolce della Nostra Terra

gambero_acquadolce

Il gambero di fiume comunemente conosciuto anche come “gambero dalle zampe bianche” e uno dei più grossi invertebrati d’acqua dolce presente sul nostro territorio.Il suo nome scientifico è “Austropotamobius pallipes” ed e l’unico genere di gambero autoctono in Italia.
Ad oggi il gambero d’acqua dolce A. pallipes è iscritto nella Lista Rossa redatta dall’International Union for Conservation of Nature and Natural Resources (IUCN),dove e classificato dal 2010 come specie “endangered”(a rischio di estinzione, lo stesso livello di minaccia del Panda gigante!). La Direttiva CEE 92/43, che qualifica A. pallipes come “specie d’interesse comunitario per la quale devono essere individuate zone speciali di conservazione”(Allegato II) e come “specie assoggettabile a prelievi coerenti con specifici piani di gestione” (Allegato V), e stata recepita dall’Italia con i DPR 357/97 e DPR 120/2003.

Altrove, si predispongono progetti finalizzati alla tutela e la conservazione del gambero di fiume autoctono (Austropotamobius pallipes) e l’incremento delle popolazioni attraverso monitoraggi nel suo ambiente naturale ed interventi di conservazione all’interno di aree della Rete Natura 2000 presenti in Italia.
Nella nostra terra, invece, si predispongono progetti potenzialmente devastanti dell’ambiente in cui dimora tranquillamente questa specie protetta ed in via d’estinzione!

(Nessun animale è stato maltrattato durante la redazione di questo articolo)

 

Per essere sempre aggiornati in tempo reale, cliccate Mi Piace sulla pagina ufficiale di Morcone.net su Facebook