Napoliteatrofestival a Morcone

C’è anche Morcone nel calendario della rassegna Napoliteatrofestival, con l’occasione di poter assistere a due spettacoli in modo gratuito, che si terranno in Piazza Padre Pio.

SINFONIA N. 5 PER TEATRO A MOTORE

IDEAZIONE ALESSIO FERRARA, ROBERTA FERRARO, ILARIA CECERE
DI E CON ILARIA CECERE, ALESSIO FERRARA, FEDERICA GATTEI, DOMENICO SANTO
PRODUZIONE BUS THEATER
IN COLLABORAZIONE CON COMUNE DI AGEROLA

DATE 16, 17 GIUGNO LUOGO MORCONE (BN)

DURATA 50MIN LINGUA ITALIANO PAESE ITALIA

Bus Theater, lo spettacolo che viaggia! Costruito come una vera e propria site specific performance, lo spettacolo è una piccola sinfonia visiva creata a partire dalle suggestioni, dai limiti e dalle possibilità di questo grande teatro a motore, immaginato e concepito come un gigantesco strumento da “suonare” insieme. L’orchestra in questo caso è un gruppo di cinque performer e attori di varia formazione e provenienza che danno vita ad uno spettacolo corale originale, basato sulla fusione di diversi linguaggi scenici: teatro, danza, nuovo circo, teatro di strada e visual art. La ricerca del gruppo Bus Theater si è sviluppata dal particolare spazio scenico che immediatamente ha aperto squarci immaginifici sul mondo del viaggio, reale ed onirico, sul desiderio di attraversare paesaggi e mondi impossibili, sulla libertà e sul limite, sul processo di trasformazione che ogni viaggio sottende.


 

FRANKENSTEIN ’O MOSTRO

 

UNA TERRIFICANTE COMMEDIA MUSICALE DE I POSTEGGIATORI TRISTI
SCRITTO E DIRETTO DA SARA SOLE NOTARBARTOLO
CON PIETRO BOTTE, ROBERTO CACCAVALE, ANNELAURE CARETTE, VALENTINA CURATOLI, DAVIDE D’ALÒ, EMANUELE ESPOSITO, ROSARIO GIGLIO, IVAN VIRGULTO
PRODUZIONE ASS. CULT. SODA SCIARAPPA

DATE 18, 19 GIUGNO LUOGO MORCONE (BN)

DURATA 1H E 30MIN LINGUA ITALIANO PAESE ITALIA GRATUITO

Frankenstein ’O mostro è una terrificante commedia musicale che adatta temi, personaggi e atmosfere del romanzo di Mary Shelley – e delle sue varianti letterarie, cinematografiche e televisive – alle melodie e alla comicità de I Posteggiatori Tristi. Questa formazione di musicisti (che riprende in chiave comico-clownesca l’antica arte di strada della posteggia) ha dato vita insieme a Sara Sole Notarbartolo a un esperimento drammaturgico che cuce insieme mito gotico e comicità partenopea, romanzo epistolare e disavventure del teatro di varietà, pop music e canzone napoletana, musical e cafè chantant, creando un ibrido stilistico che rimanda al corpo del mostro stesso. La commedia gioca anche ad esorcizzare con leggerezza alcuni mostri del nostro tempo: la precarietà, lo sfruttamento e l’alienazione nel mondo del lavoro, così come il deprezzamento del ruolo sociale dell’artista, sempre più spesso visto come un fannullone privilegiato o uno sconsiderato che non si preoccupa di essere produttivo.

Il Napoli Teatro Festival Italia è un festival internazionale che si svolge ogni anno nel mese di giugno nella città di Napoli. L’organizzazione del Festival seleziona, produce e commissiona spettacoli teatrali, mostre, performance artistiche coinvolgendo artisti provenienti da tutto il mondo per l’elaborazione e la rappresentazione di creazioni di carattere internazionale e multiculturale. Oltre le attività di spettacolo, il Festival propone la creazione di partnership progettuali e produttive con istituzioni culturali nazionali ed internazionali, la promozione di attività di formazione e perfezionamento professionale, la valorizzazione di siti storico-monumentali e di archeologia industriale promossi come sede di spettacoli. Il Festival inoltre promuove e produce la Compagnia Teatrale Europea, la prima formazione teatrale composta da attori professionisti provenienti da paesi dell’Unione europea.

Per ulteriori informazioni, visita il sito ufficiale dell’evento